Incipit: ovvero tutti gli inizi

Seminario di recitazione su Anton Čechov

Sabato 4 e domenica 5 marzo 2023
dalle 10.30 alle 18.30

SestoSpazio
Via Gioberti, 26 – Sesto San Giovanni (MM 1 Sesto Rondò)

Cechov ancora oggi ci stupisce per come riesce a essere moderno nel descrivere la nostra umanità. L’anima centrale che emerge dai suoi testi è un certo umorismo malinconico. I personaggi si dibattono tra sgomento e sogno, condannati a un’incompetenza pratica e affacciati a nuovo secolo troppo grande e spaventoso.
Il seminario intende focalizzarsi sullo studio delle prime scene di alcune opere dell’autore. Solo i dialoghi di apertura tra due personaggi, proprio per focalizzare l’attenzione sulle atmosfere e le sfumature iniziali e attraverso un microscopio poetico.
I dialoghi attraverso un lavoro drammaturgico dell’insegnante, verranno assegnati ai partecipanti al momento dell’iscrizione.  

Per gli incontri si richiede abbigliamento comodo, bottiglietta d’acqua e calze antiscivolo.

È necessario contattarci per prenotare la propria partecipazione al seminario.

COSTO: 140 euro

Per info e prenotazioni: 
monica.bonomi.teatro@gmail.com
oppure
sestospazio@gmail.com

Pubblicità

Le mascelle del buio. Frammenti di Shakespeare

Quattro incontri dal vivo

Ogni lunedì dal 30 maggio al 20 giugno 2022

dalle 20.00 alle 23.00

Spazio Di Là
Via Arcivescovo Romilli 15, Milano (MM Brenta)

Un viaggio di improvvisazioni fisiche, prima che verbali, per costruire un ponte tra parola e gesto, tra urgenze e azioni, toccando la vita e le tematiche più incisive del Bardo. In Shakespeare l’ordinario eccezionale accomuna i vincoli narrativi, in un circo esistenziale dove ironia, colpi di fulmine, potere e disperazione, rappresentano le attrazioni più indomabili. Ogni partecipante potrà cimentarsi su una scena a scelta tratta da un testo Shakespeariano, un brandello per l’appunto che possa essere trasformato in una piccola mise-en-espace. L’analisi delle scene coinvolgerà attivamente gli iscritti alla condivisione delle impressioni interpretative e poetiche. Un processo creativo per attraversare il continente umano che Shakespeare ha saputo far brillare come il lampo di un temporale, tra le mascelle del buio.

Si chiede ai partecipanti di indossare abiti comodi da lavoro. Libertà di potare accessori, oggetti e costumi che siano di ispirazione al lavoro scenico.
Inoltre preparare una parte a memoria di poche righe tratta dal testo su cui si vuole lavorare. 

COSTO: 120 euro

Per info: monica.bonomi.teatro@gmail.com

La città è fragile

Laboratorio teatrale sui diari sentimentali rivolto a tutti gli allievi attori

Ogni mercoledì dal 2 febbraio al 6 aprile 2022

dalle 20.00 alle 23.00

Spazio Di Là
Via Arcivescovo Romilli 15, Milano (MM Brenta)

@stefanosgarellaphoto

IL PROGETTO
Questo laboratorio intende avviare una palestra artistica, un viaggio sentimentale e interpretativo legato alla fragilità del vivere ma anche alle strategie del resistere attraverso la risata e il capovolgimento della realtà. Un tragitto di clownesca riverenza verso un mondo in ricostruzione che a volte spaventa, ma a volte fa anche ridere nei suoi incomprensibili confini. 
Il pretesto saranno i diari personali dei partecipanti ovvero gli stimoli verbali, i racconti brevissimi, le sensazioni e tutto ciò che abbia colpito e accompagnato negli ultimi due anni, il rapporto con la città in cui si abita, si frequenta per studio e lavoro, si attraversa ogni tanto o semplicemente si sogna, si anela e si consuma. 
Da qui il laboratorio intende strutturare un percorso fisico-gestuale legato anche a improvvisazioni ma soprattutto strettamente connesso all’esperienza diretta dei partecipanti. L’obiettivo sarà quello di dar vita a una scrittura scenica che abbia come centro l’urgenza del vivere, i rapporti interpersonali e i cambiamenti sociali che risuonano oggi in modo differente rispetto a prima. Il tutto però nel tentativo di sublimare la rappresentazione del quotidiano attraverso la lente specifica dell’assurdo, dell’esagerato, del ribaltamento comico e dello stupore. 

NECESSITÀ
no che inizi con la frase: La città è fragile. Non importa che sia bello o brutto, che sia una poesia o un racconto, che sia una frase o una confessione, ma che racconti qualcosa di importante, un’urgenza e rappresenti così la prima goccia di un percorso da sviluppare insieme.

COSTO: 352 euro iva inclusa.

Per partecipare al laboratorio è necessario essere in possesso del green pass. 

Per info: monica.bonomi.teatro@gmail.com