I parenti terribili

Laboratorio di recitazione tragicomica
Condotto da Monica Bonomi
Sedici incontri dal 15 ottobre 2018 a febbraio 2019
ogni lunedì dalle 20 alle 23


Foto Adolfo Frediani

Teatro Primo Studio Via Watt, 5 Milano 20143
(MM2 Porta Genova, bus 74/ tram 2)

Il laboratorio prende spunto dai testi teatrali: “ I parenti terribili” di Jean Cocteau e “Zio Vanja” di Anton Cechov. Protagonista in entrambe le opere è l’ atrofia esistenziale. Lo sguardo tagliente degli autori restituisce al pubblico il ritratto di una “famiglia tra le nuvole” che, con ironica incertezza agisce scompostamente. Tra furia e riconciliazioni, tra gelosie e desideri inappagati, la tenaglia familiare fa esplodere bombe tragicomiche generate dall’inettitudine pratica. Soltanto chi è provvisto del senso di realtà, come un Deus ex machina, può dipanare il groviglio di segreti di cui tutti sono ostaggio. La disarmonia tra amore ideale e reale, l’insofferenza per il destino avverso, il movimento ritmico di porte che si aprono e chiudono freneticamente, mettono in relazione le sinfonie delle scene con i meccanismi della complicata commedia familiare. Ma proprio là, dove ognuno rappresenta la solitudine dell’altro e il disordine interiore si propaga nell’ambiente circostante, l’ironia risalta come una stella. Se nelle opere di Cechov l’attore vive in scena una verità e il palcoscenico diventa specchio di vita, con Jean Cocteau tale realismo si ingigantisce di una crudeltà esasperata che si lascia attraversare non solo dalla tragedia greca, ma anche dal Vaudeville e dalle piroette del saltimbanco. Per entrambi questi autori i personaggi non vivono di presente ma di malinconiche attese, inchiodati dentro una bolla sospesa sul tempo e sul dolore che, una volta scoppiata, li costringe a fare i conti con passioni, promesse e delusioni.
Da questi due testi teatrali si avvierà un processo creativo guidato dall’insegnante che prevede la realizzazione di una scrittura scenica.
A fine laboratorio è prevista la messa in scena del lavoro

Sinossi
I parenti terribili: Yvonne, moglie di Georges e sorella di Léo, è profondamente dipendente dall’amore per il figlio Michel. Il legame tra i due viene turbato dall’arrivo di Madeleine che pur ricambiando i sentimenti per Michel, non gli confessa di essere anche l’ amante di suo padre Georges.
Zio Vanja: Elena, giovane moglie del professore Serebrjakov, un intellettuale mediocre e ammalato di gotta è amata da Zio Vanja, ma nutre una passione nei confronti di Astrov, affascinante medico, a sua volta amato disperatamente e inutilmente da Sonja, figlia del professore.

Tappe
Riscaldamento fisico, esercizi vocali, esercizi dove corpo e voce vengono messi in rapporto tra loro.
Studio del testo attraverso le intenzioni e azioni : diretto, ovvero a tavolino e indiretto ovvero attraverso improvvisazioni che portino alla formalizzazione e alla teatralizzazione.
La messa in scena finale dovrà rappresentare la risultante di un lavoro di gruppo forte di idee ed evocazioni.
Per partecipare al laboratorio è necessario leggere: “I Parenti Terribili” di Jean Cocteau e “Zio Vanja” di Anton Cechov. E’ gradito presentarsi alla prima lezione con un monologo tratto da uno dei due testi, imparato a memoria e non più lungo di otto, dieci righe. Il laboratorio è indicato per gli allievi che abbiano già fatto almeno un percorso di recitazione. Per gli interessati alla prima esperienza è necessario un colloquio attitudinale.
Questo laboratorio vuole stimolare la creatività dei partecipanti ed è teso alla comprensione di come può nascere il personaggio e la sua messa in atto scenica.

Per gli incontri si richiede abbigliamento comodo, bottiglietta d’acqua e calze antiscivolo.

Costo 530 euro iva inclusa

Prima rata all’iscrizione: 300 euro

Seconda rata 230 euro entro gennaio 2019

 

Per Info e prenotazioni:
Teatro Primo studio
Orario segreteria: Lun – Ven / 9,00 – 13,00
Tel – Fax +39 02 8139672
Mobile: +39 3357112324
Mail: info@teatroprimostudio.it
www.teatroprimostudio.it

oppure

monica.bonomi.teatro@gmail.com
Mobile + 39 338 1874976
www.monicabonomi.com

Annunci

3 pensieri su “I parenti terribili

  1. Ciao Monica Sono Martina, non credo ti possa ricordare di me ma io di te sicuramente si. Sono stata tua allieva alla Scuola del Teatro Libero parecchi anni fa insieme a Simona Migliori, mia grande amica. Ho fatto teatro fino al 2011 poi sono diventata mamma di 2 bimbi e vorrei tanto riprendere.  Ti scrivo perché il tuo laboratorio sui Parenti terribili mi ispira molto. Vorrei quindi iscrivermi. Come posso fare?basta una mail? Grazie!Martina Inviato da Yahoo Mail su Android

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.